This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now
Martina

Credo che una StreetART non invasiva (e non spruzzate di vernice a caso per fare il gesto anticonformista e “ribelle”), che non vada a intaccare palazzi storici, chiese, monumenti, fontane ecc… possa non far altro che accrescere la bellezza di questa città.

Go to link